Fuga_di_Berta_e_Milone.jpg

 

Sabato 11 e 18 aprile_ore 17.30

Spettacolo di Opera dei pupi
di e con Enzo Mancuso

 

 

 

 

 

 

L’Opera dei pupi è il teatro tradizionale siciliano delle marionette. Risalente al 1800, si diffuse anche nell’Italia centro-meridionale, riscuotendo grande successo presso i ceti popolari. Gli spettacoli, rappresentati quotidianamente in lunghi cicli, presentavano una struttura conflittuale e una forte caratterizzazione dei personaggi che consentivano al pubblico maschile una forte immedesimazione favorita anche dalla riproposizione di un ben conosciuto e condiviso sistema di valori. Per tali ragioni l’opera dei pupi cotituisce uno dei simboli dell’identità siciliana e nel 2001 è stata proclamata dall’UNESCO “Capolavoro del patrimonio orale e immateriale dell’umanità”. 

 

Fuga_di_Berta_e_Milone.jpg

 Sabato 14, 21, 28 marzo

Sabato 11 e 18 aprile

ore 17.30

Spettacolo di Opera dei pupi
Berta e Milone
di e con Enzo Mancuso

 

 

 

Lo spettacolo narra uno dei molteplici episodi della Storia dei paladini di Francia di Giusto Lo Dico. Dopo l'incoronamento di Carlo Magno, Milone d'Anglante, suo fedele sostenitore, viene incaricato di organizzare una giostra per dimostrare ai nemici spagnoli il valore dei francesi.

 

 

Banner 2 Etnografie2015

 

Lunedì 13 aprile_ore 17.00

ANTROPOLOGIA DELle migrazioni

Vivere ai margini:

comunità Rom tra i borderscape

di Elisabetta Di Giovanni

 

Rosario Perricone, coordinatore del ciclo di seminari Etnografie del contemporaneo, introdurrà Elisabetta Di Giovanni, ricercatrice di Antropologia presso l’Università degli Studi di Palermo, che propone una riflessione sulle minoranze etniche Rom.

 

Banner 2 Etnografie2015

 

Lunedì 9 marzo_ore 17.00

ANTROPOLOGIA DEL TURISMO
Street food. Mani troppo unte per fotografare 
di Luca Pollicino

 

Luca Pollicino, antropologo impegnato da diversi anni nell'organizzazione di iniziative socio-culturali volte alla valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale siciliano, propone una riflessione su un particolare aspetto della pratica turistica.

 

 

Banner 2 Etnografie2015

 

Lunedì 27 aprile_ore 17.00

ANTROPOLOGIA DEL lavoro 

Immigrazione e agricoltura trasformata nella Sicilia sud-orientale 

di Giuliana Sanò

 

Rosario Perricone, coordinatore del ciclo di seminari Etnografie del contemporaneo, introdurrà Giuliana Sanò, dottoranda in Antropologia e Studi Storico-Linguistici presso l’Università degli Studi di Messina, che esporrà la ricerca etnografica condotta tra le lavoratrici e i lavoratori agricoli della Provincia di Ragusa, tra il gennaio e l’agosto 2013. Oggetto della ricerca è l’investigazione delle dinamiche economiche, politiche e sociali che attraversano la relazione tra lavoro migrante e agricoltura trasformata. 

 

 

Banner 2 Etnografie2015

 

Lunedì 18 maggio_ore 17.00

ANTROPOLOGIA DELla musica 

Le "liturgie musicali" delle Chiese d'Oriente: coordinate generali e diffusione in Sicilia

di Maria Rizzuto

 

Rosario Perricone, coordinatore del ciclo di seminari Etnografie del contemporaneo, introdurrà Maria Rizzuto, Dottoranda di ricerca in Musica e spettacolo (curriculum Storia e analisi delle culture musicali) presso l’Università di Roma “La Sapienza”, che focalizzerà sul complesso e articolato universo delle Chiese d'Oriente con particolare riferimento al canto e alle liturgie musicali.


Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
5
7
8
9
12
20
21
22
25
26
27
28
29
30
31

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.