Puglisi

SICILIAN PUPPETS SERIES

Rassegna teatrale di Opera dei pupi siciliani

5 febbraio > 31 ottobre 2021

Acireale (CT), Alcamo (TP), Messina, Palermo, Sortino (SR)

_________________________

Domenica 20 giugno_18.00
 
Spettacolo

La pazzia di Orlando
Antica compagnia Opera dei pupi Famiglia Puglisi

Sortino (SR), Teatro comunale dell'opera dei pupi
Via Resistenza, 53

 

 

"La pazzia di Orlando" di Marco Cannata e Ignazio Puglisi
Liberamente tratto da 'L'Orlando furioso' di Ludovico Ariosto
Adattamento scenico e regia Ignazio Puglisi
Musiche curate da Marco Cannata

 

Orlando è sulle tracce di Angelica, della quale è perdutamente innamorato. Si ritrova in un bosco dove Angelica e Medoro hanno vissuto per un mese. Angelica ha assistito il soldato pagano, gravemente ferito, e ha finito per innamorarsene e concederglisi. Dalle scritte d'amore incise sulla corteccia degli alberi circostanti, Orlando comprende che Angelica è stata di un altro e prende a vaneggiare fino a perdere completamente il senno. Si dirige verso l'Africa distruggendo tutto ciò che incontra lungo il cammino.
Frattanto, Astolfo, dopo aver liberato il sultano Senapo dalle terribili Arpie, cerca altre avventure in sella al suo cavallo alato, Ippogrifo, che lo conduce in un luogo meraviglioso, il Paradiso. San Giovanni gli racconta come Orlando abbia perso il senno: Astolfo deve andare sulla luna a riprenderlo. Il senno di Orlando si trova in un'ampolla e Orlando odorandolo potrà tornare in sé. Astolfo riesce nell'impresa.
Nel frattempo, i paladini tengono sotto assedio Biserta ma non riescono a espugnarla, difesa com'è dal terribile Agramante. Di ritorno dalla luna, Astolfo si unisce ai paladini e aspetta che arrivi Orlando, così come predetto da San Giovanni. Finalmente, Orlando giunge presso i paladini che lo catturano e gli fanno odorare il senno finché non rinsavisce.
Ha dunque inizio la battaglia finale. Le parti si equivalgono e si decide per un duello tra i più valorosi condottieri. Scendono in campo Orlando e il suo fedele amico Brandimarte contro Agramante e Gradasso. Visto Orlando in difficoltà, Brandimarte si distrae ed è colpito a morte. Pieno di rabbia, Orlando uccide i due saraceni e si precipita in soccorso di Brandimarte che spira tra le sue braccia. Orlando fa costruire in suo onore un meraviglioso sepolcro, testimoniando così il sentimento dell'amicizia.

 

L'Antica compagnia Opera dei pupi Famiglia Puglisi. L'Antica Compagnia Opera dei pupi Famiglia Puglisi stabilisce il suo legame profondo con l’Opera dei pupi grazie a don Ignazio Puglisi (1904), che impara l’arte dal padre Giovanni, a sua volta allievo del nonno Ignazio. Don Ignazio aiuta il padre fin dai quattordici anni e alla sua morte, all’età di sedici anni, si mette in proprio facendo spettacoli in diversi paesi della provincia di Siracusa. Don Ignazio presta la sua voce a tutti i personaggi, maschili e femminili. Dopo qualche anno dalla morte, il nipote Ignazio Manlio, stimolato da alcuni vecchi aiutanti del nonno, riprende le redini del patrimonio a lui tramandato. Ancora attiva all’interno del teatro comunale dell’Opera dei pupi, la compagnia ripropone un repertorio che include spettacoli tradizionali tratti da antichi manoscritti di famiglia, nuove creazioni liberamente ispirate ai poemi epici e alle storie religiose e infine nuove drammaturgie.

_______________

 

Al fine di garantire la massima sicurezza all'interno dei locali adibiti agli spettacoli, nel pieno rispetto della normativa anti-Covid, è necessario prenotare il proprio posto a sedere gratuito sulla nostra piattaforma online.

PER PRENOTARE IL TUO BIGLIETTO CLICCA QUI:  www.operadeipupi.it

Tutti gli spettacoli sono fruibili, gratuitamente, anche in diretta streaming su: 

https://it-it.facebook.com/pages/category/Arts---Entertainment/Antica-Compagnia-Opera-dei-Pupi-Famiglia-Puglisi-74004184965/

 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

XLV Festival di Morgana

500 morgana-01

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.