Banner 2 Etnografie2015

 

Lunedì 20 aprile_ore 17.00

ANTROPOLOGIA DELle migrazioni

Stato, migrazioni e mafie in Sicilia

di Daria Settineri

 

Rosario Perricone, coordinatore del ciclo di seminari Etnografie del contemporaneo, introdurrà introdurrà Daria Settineri, Dottore di ricerca in antropologia della contemporaneità, che analizzerà le strategie di stampo mafioso e la retorica ufficiale antimafia che in Sicilia permeano i rapporti umani in diversi contesti e con varie modalità.

 

Le relazioni sociali, nonché il posizionamento degli attori rispetto a una moltitudine di espressioni dell’agire quotidiano, sono determinati dall’adozione di un metro che misuri quanto si voglia essere distanti da, o vicini a, pratiche riconducibili a cosmologie mafiose. Questa direzionalità delle pratiche quotidiane, espressione di punti di vista rispetto ai quali le persone hanno un grado di consapevolezza non sempre esplicito, partecipa alla produzione di immagini classificatorie che anche una certa idea di legalità ha contribuito a sclerotizzare in una visione del mondo sociale strutturata secondo il dualismo mafia vs antimafia. Alcuni luoghi, per la loro storia, sono specchio più di altri di tale condizione. Laddove le retoriche dell’antimafia conformista tipiche della borghesia cittadina vedono esclusivamente uno statico serbatoio di criminalità, le pratiche della quotidianità di studenti, volontari, migranti hanno costruito nuove reti, cambiato le strategie economiche, negoziato nuovi spazi di socialità e, certamente, imposto alla criminalità e alle istituzioni nuove forme di gestione del territorio. Mafie e Stato, oggi, stringono nella loro morsa soprattutto migranti sans papier. Considerati schiuma della terra da parte delle istituzioni, e perseguitati per la loro presenza, infatti, tali persone sono talmente vulnerabili da essere facile bersaglio di ricatti criminali.  

 

 

Il ciclo di seminari "Etnografie del contemporaneo" prevede 12 incontri durante i quali giovani ricercatori siciliani affronteranno tematiche incentrate sull'antropologia contemporanea. Il ciclo di seminari è curato da Rosario Perricone e organizzato dall'Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, in collaborazione con la Fondazione Ignazio Buttitta, nell'ambito delle iniziative programmate in occasione del suo cinquantenario. L'iniziativa è inoltre patrocinata dall'Università degli Studi di Palermo, l'Accademia di Belle Arti di Palermo e SIMBDEA, e organizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Siciliana - Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana.

 

Iscrizione ai seminari gratuita

Sarà rilasciato un attestato ai partecipanti

Saranno riconosciuti 3 CFU agli studenti che parteciperanno

Info: 091.328060

 

 
​_____________________

 

Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino
Piazzetta Antonio Pasqualino, 5 (trav. Via Butera) - 90133 Palermo

tel: 091 328060 fax: 091 328276
E-mail: mimap@museomarionettepalermo.it
Web: www.museodellemarionette.it

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
7
14
15
16
21
29

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.