1.La selva perigliosa Cladinoro e Carinda

 

XLV Festival di Morgana

Magici oggetti
6 > 15 novembre 2020
Acireale, Alcamo, Messina, Palermo, Siracusa, Sortino, Terrasini
______________________________________
Sabato 5 dicembre ore 16.30
 
Spettacolo
La selva perigliosa
Compagnia Opera dei pupi siciliani Gaspare Canino
Alcamo (TP), Castello dei conti di Modica
Piazza della Repubblica
 
 

sfera prenota

 

 AVVISO IMPORTANTE_Dal 4 al 13 dicembre, viste le misure restrittive anti Covid, la XLV edizione del Festival di Morgana si svolgerà rigorosamene in STREAMING.

 

 

 

 

 

Cladinoro, in cerca della donna amata, incontra un uomo mal vestito accompagnato da una donzella. I due lo informano che nella "Selva perigliosa", superando una serie di prove, si può conquistare uno scudo e incontrare la persona amata. Il figlio di Ruggero si mette allora alla prova e riesce a ottenere lo scudo sulla cui superficie vede riflessa l'immagine di Carinda e di un cavaliere. Proseguendo il suo percorso nella Selva supera la terza prova e appare una donzella che lo rassicura: Carinda diverrà la sua sposa. Nel bosco incontra infine Carinda e il cavaliere, il cui riflesso era apparso sullo scudo, Guidon selvaggio. I due uomini si sfidano a duello ma interviene Carinda e li separa. Riappacificati, si recano a Parigi.


Compagnia Opera dei pupi siciliani Gaspare Canino. La compagnia di Alcamo nasce nel 1997. Il fondatore è Salvatore Oliveri, nipote materno di Gaspare Canino, ultimo puparo ed oprante attivo ad Alcamo ed in tutta la provincia di Trapani. Capostipite della compagnia fu Liberto Canino, considerato tra gli iniziatori dell'opera dei pupi a Palermo. Nel lontano 1828 Liberto Canino aprì il primo teatro in via Formai, nell'antico quartiere palermitano dell'Albergheria. Uno dei suoi figli, Luigi, imparata l'arte del padre alla fine dell'Ottocento, si trasferì ad Alcamo dove iniziò mettere in scena le vicende dei Paladini di Francia, di Guido Santo, di Trabazio di Costantinopoli e dei Beati Paoli. Dei cinque figli di Luigi soltanto due faranno i pupari: Guglielmo, che si trasferisce a Sciacca, e Gaspare, che resta ad Alcamo dove aiuta il vecchio padre. Dopo la sua scomparsa, nel 1977, l'opera dei pupi smette di essere rappresentata ad Alcamo ed in tutta la provincia di Trapani, finché nel 1990 il nipote Salvatore Oliveri torna a dedicarsi a questa arte, aprendo un teatro.

 
 

______________

 
TUTTI GLI SPETTACOLI SARANNO IN DIRETTA STREAMING su FB
Per accedere alla diretta clicca su: https://www.facebook.com/operadeipupigasparecanino

 

Ogni diretta sarà inoltre visibile sui siti istituzionali:

 

Info: 091.328060

 

Reti:
ItaliaFestival

 

 

Programma & Sinossi 

Grifondoro manifesto sinossi

 

  

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

XLV Festival di Morgana

500 morgana-01

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.