D491 RAMA

 

THOLU BOMALATA, Andra Pradesh (India)

Rāma

Inv. n. D491

 

Identificato come avatāra di Visnu, è figlio ed erede al trono (yuvarāja) di Daṡaratha e della sua prima moglie Kauṡalyā.

Il dio Rāma è l'eroe del poema indiano Rāmāyana rappresentano nel teatro con attori e figure di diversi Paesi dell'Oriente.

Il poema narra le sue lunghe peregrinazioni conseguenti all'esilio dalla città di Ayodhyā, di cui è destinato a diventare sovrano. Accompagnato dalla moglie Sītā e dal fratello Lakṣmaṇa, Rāma si addentra nella foresta dove trascorrerà quattordici anni.

Nell'iconografia del Tholu bomalata, il teatro tradizionale delle ombre dello stato indiano dell'Andra Pradesh, un significato particolare assumono i colori utilizzati per dipingere la pelle delle ombre: e Rāma, analogamente al dio Kṛṣṇa, è rappresentato con la pelle dipinta di blu. I segni che lo caratterizzano sono l’arco e le frecce e la corona regale (kirīṭa mukuṭa) adornata con penne di pavone (mayūra pattra), mentre il personaggio di Kṛṣṇa è caratterizzato dal flauto (veṇu).

 


VEDI TUTTE LE OPERE

ILMUSEOPASQUALINOACASATUA galleria

 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

unesco

ATTIVITA' DIDATTICHE

 Cursore   Mano Scopri le proposte didattiche
 sfera_prenota.png

Iscriviti alla nostra Newsletter

Biglietti on line

 

Tarfter horizontal Servizio con commissione extra alla biglietteria on line

Museo e servizi

Il Museo sui Social Network

facebooktwitterinstagramYoutube-logo-square

XLV Festival di Morgana

500 morgana-01

Edizioni Museo Pasqualino

Edizioni Museo Pasqualino

ARCHIVIO ETNOGRAFICO SICILIANO

Archivio etnografico siciliano

POLO SBN PALERMO - BIBLIOTECA GIUSEPPE LEGGIO

LIBRARSI

adottapupo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.