carinda

 

 In mostra al

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

#CARINDA A.R.

Pupi in ambiente di Realtà Aumentata

 

 

 

A quarant’anni dalla sua fondazione il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino segna una tappa significativa nel percorso di innovazione tecnologica delle modalità di fruizione del suo patrimonio presentando il progetto #CARINDA Augmented Reality. Il progetto è stato ideato dal direttore del Museo, Rosario Perricone, e realizzato dalla Neotech-group.

 

 1m Kantor-allestimento

 

MOSTRA

 

La classe morta

di Tadeusz Kantor

 

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino 

visitabile fino al 31 dicembre 2015

 

Inaugurata in occasione dell'apertura della XL edizione del Festival di Morgana (2 novembre 2015), la mostra "La classe morta" di Tadeusz Kantor vede per la prima volta a Palermo l’installazione dello spettacolo che ha reso l’artista polacco famoso in tutto il mondo.

 

A causa dei disagi provocati dal maltempo siamo costretti a rinviare, a data da definirsi, la presentazione dell'antologia.

 

 

 

copertina antologia

 

 

La Forza dell’Azzurro Mare Nostrum

15 ottobre 2015

ore 16.00

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

 

L’antologia dal Titolo “La forza dell’Azzurro con sottotitolo Mare nostrum”, curata dal presidente dell’associazione Giusi Contrafatto e editoriata- Edit Ass.CaLeCo- con prefazione del Prof. Antonino Buttitta e presentazione del Dott. Gaetano Interlandi , raccoglie 81 liriche selezionate al Premio di Poesia Caffè Letterario Convivio 2014 , delle quali 16 premiate.

La copertina dell’antologia riporta un dipinto del maestro Turi Volanti, e nel retro-copertina, tra le foto di alcuni dei partecipanti al concorso, trova spazio una lirica della poetessa Giusi Contrafatto , la quale testimonia tutto il dramma e la rassegnata disperazione di una parte di umanità in cerca di speranza.

Una tematica attuale quella che emerge dalla raccolta di poesie “La forza dell’azzurro Mare Nostrum”, che coinvolge una parte dell’umanità odierna intenta a fuggire dalla propria terra natia, causa miseria o guerra, andando incontro anche alla morte nella speranza di dare un senso alla vita. Intere popolazioni sballottate tra le rive del Mediterraneo in cerca di accoglienza.

Accoglienza, in antitesi al Tempo dei respingimenti, quel tempo così minuziosamente descritto da Gabriele Del Grande nel suo“ Il mare di mezzo al tempo dei respingimenti” del 2010.

 

 

0001

 

Due voci di Sicilia - Ciccio Busacca e Rosa Balistreri

Venerdì 16 ottobre ore 17.30

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

 

 

Esattamente un quarto di secolo è trascorso da quando Rosa Balistreri, la più celebreinterprete del folk music revival siciliano, ha lasciato questo mondo. Ventisei sono glianni passati dalla scomparsa di Ciccio Busacca, il più noto cantastorie siciliano dellaseconda metà del Novecento. I due erano quasi coetanei – del 1925 il cantastorie di Paternò e del 1927 la cantatrice di Licata – e se ne sono andati nello stesso mese disettembre, a distanza di un anno l’uno dall’altra. Le loro vicende umane e artistiche si sono spesso intrecciate: in Sicilia, grazie all’incontro col grande poeta Ignazio Buttitta, di cui entrambi hanno cantato i versi, e a Milano, attraverso l’incontro con Dario Fo e lapartecipazione ai suoi spettacoli.

 

Dario-Ferrari-1

 

 

Fuoco. Ballata triste

Sabato 10 ottobre ore 22.00

Museo internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino

 Compagnia Liberiteatri

 

 

Uno spettacolo, una favola amara, un grottesco dramma, un omaggio alle rivoluzioni arabe e ai milioni di uomini e donne senza nome scesi in piazza rivendicando libertà e dignità nei loro paesi. Liberiteatri mette in scena Fuoco. Ballata triste ispirandosi agli atti di cronaca citati da Tahar Ben Jelloun per raccontare poeticamente la storia di Mohamed Bouazizi, l'uomo che, dandosi fuoco, ha acceso la miccia delle primavere arabe.  

 

 

 

duo al tarab

 

 

 

 

Sonorità migranti. Dall'India al Medio Oriente

 

Venerdì 9 ottobre ore 22.00

 

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

 

 Duo Al Tarab

Edward Feldman table

Saïd Bemsafer oud

 

Al Tarab è un duo musicale che esplora la sintesi tra l'oud (liuto arabo) e tabla (percussioni classiche indiane). Saïd Benmsafer e Edward Feldman si sono conosciuti a Palermo nel 2009 e da allora hanno collaborato per sviluppare una forma unica di espressione e dialogo tra i due strumenti. La musica classica araba è utilizzata come punto di partenza per esplorare sia la musica folk tradizionale che gli elementi più profondi della musica classica.

 

 


Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
9
23

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.