Musei della restanza  incontro 13 maggio

Webinar
Seminario permanente
Etnografie del contemporaneo
I musei della "restanza"
Il museo come strumento di partecipazione,
conoscenza, salvaguardia e promozione dei territori
Palermo 29 aprile > 28 ottobre 2021_ore17
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

***

Giovedi' 13 maggio_ore 17

Daniele Jalla
La Convenzione di Faro come strumento di costruzione del patrimonio locale

 

 

 

Noi e la Convenzione di Faro
Le convenzioni internazionali sono davvero importanti? Affermano principi destinati a orientare l'azione degli Stati, la loro legislazione, politiche e comportamenti individuali e collettivi. Ma sappiamo anche che sovente sono disattese, ignorate dai più vengono presto archiviate e prese in considerazione solo dagli addetti ai lavori.
Potrebbe essere così anche per la Convenzione di Faro del 2005, ratificata l'anno scorso dall'Italia, se non ne capiamo il senso e l'importanza e soprattutto se non diventa uno strumento operativo. Doppiamente operativo: nella nostra pratica quotidiana e nella revisione della normativa e delle politiche in campo patrimoniale. Dopo averne brevemente riassunto gli aspetti principali, l'intervento si sforzerà di mettere a fuoco in che modo questa Convenzione del Consiglio d'Europa può essere tradotta in pratica e aiutarci a innovare la normativa, ma ancor più la cultura sulla protezione e gestione del patrimonio culturale.

 

Daniele Jalla. Storico di formazione è stato funzionario e dirigente della Regione Piemonte e in seguito ha diretto i Musei della Città di Torino. È stato presidente di ICOM Italia e fa ora parte del suo Consiglio direttivo. È docente di museologia alla Scuola di specializzazione in Beni demoetnoantropologici dell'Università di Perugia, dopo aver insegnato in diversi Atenei italiani legislazione e gestione dei musei e del patrimonio culturale e museografia. Nella sua attività di ricerca (in storia orale, storia della deportazione, museologia e museografia, cultura alpina e storia valdese) ha pubblicato tra saggi, articoli e volumi più di 180 titoli.

 

______________ 

 
 
 
 
 
I PROSSIMI APPUNTAMENTI 
 
 

GIOVEDI' 20 MAGGIO
Pietro Clemente
I musei, tra nuove missioni e vecchie immagini

 

GIOVEDI' 27 MAGGIO
Vincenzo Padiglione
Il museo che immagino

 
GIOVEDI' 3 GIUGNO
Tavola rotonda a partire dal volume:
Musei e antropologia. Storia, esperienze, prospettive di Vito Lattanzi.
Ndiscutono con l’autore: A. Compagna, S. Ferracuti, D. Jalla,
F. Mirizzi, V. Padiglione, M. Turci.
Coordina Rosario Perricone
 
 
GIOVEDI' 10 GIUGNO
Mario Turci
Contenere l'incontenibile.
Narratività e documentalità nel Museo Ettore Guatelli
 
 
GIOVEDI' 17 GIUGNO
Ferdinando Mirizzi
Il Museo della Cultura Arbëreshe di San Paolo Albanese (Pz).
La rappresentazione di una diversità linguistica e culturale
in un'area interna del Mezzogiorno d'Italia
 
 

GIOVEDI' 24 GIUGNO
Lia Giancristofaro
Il museo della “festa dei Serpari” di Cocullo (AQ):
una "restanza" patrimoniale e collaborativa

 

GIOVEDI' 1 LUGLIO
Giovanni Kezich e Antonella Mott
Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina:
un esempio di museo contemporaneo "nel" e "con" il territorio

 
GIOVEDI' 7 OTTOBRE
Tavola rotonda a partire dal volume:
Musei e patrimonio culturale immateriale.
Verso un terzo spazio nel settore del patrimonio
Ne discutono: E. Bellato, V. Lapiccirella Zingari, C. Rosati,
E. Rossi, V. Santoro.
Coordina Rosario Perricone
 
 

GIOVEDI' 14 OTTOBRE
Alessandra Broccolini e Claudio Gnessi
Heritage frictions: partecipazione e cittadinanza attraverso
l’ecomuseo Casilino della periferia di Roma

 

GIOVEDI' 21 OTTOBRE
Grégoire Mayor
Il Museo di etnografia di Neuchâtel:
un esempio di museo contemporaneo in Svizzera

 

GIOVEDI' 28 OTTOBRE
Vincent Giovannoni
Il MUCEM di Marsiglia:
un esempio di museo contemporaneo in Francia

 

 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
4
5
6
7
8
9
10
15
22

XLV Festival di Morgana

500 morgana-01

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.