Banner etnografie 

 Seminario permanente
Etnografie del contemporaneo
Gentrificazione e margini
Cordinamento Scientifico Rosario Perricone
***
Palermo 17 aprile_ 19 giugno 2020
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

***

Venerdì 12 giugno 2020_ore 17.00
Brandizzare il km0. Cibo, turismo, città. 
di Alice Giannitrapani
 

Per partecipare alla riunione video, fai clic su questo link: https://meet.google.com/fcv-oeeh-bkr

 

Prosegue il seminario permanente Etnografie del contemporaneo: Gentrificazione e margini , coordinato da Rosario Perricone e organizzato dall'Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari. Venerdì 12 giugno alle ore 17 Alice Giannitrapani terrà il nono incontro dal titolo Brandizzare il km0. Cibo, turismo, città.  
Sulla gentrificazione è stato detto tanto. È fenomeno complesso, studiato non a caso da diverse discipline, che vive a cavallo di differenti discorsi e realtà e che coinvolge varie forme di soggettività. La chiave di lettura attraverso cui verrà qui letta è quella turistica e gastronomica. In moltissime realtà urbane contemporanee infatti intere zone del centro storico si sono trasformate in ristoranti en plein air. Complice la pedonalizzazione, la turistificazione, la foodificazione e qualunque altro neologismo voglia tentare di catturarne le dinamiche, i luoghi del consumo alimentare si sono moltiplicati, e il tradizionale ristorante è esploso, lasciando spazio a una miriade di format ristorativi – alcuni a quasi esclusivo uso turistico, altri dedicati a lavoratori interessati a mangiare un frugale boccone in pausa pranzo, altri ancora indirizzati a sedicenti gourmand alla ricerca dell'ultima stravaganza culinaria. E così, senza soluzione di continuità, i nostri occhi si sono abituati alla sequela di burgherie gourmet, enoteche di classe, osterie locali, mercati-bistrot, ma anche a posti in cui consumare pasti a base esclusivamente di patatine, toast, arancine, polpette e via dicendo. Assistiamo così alla brandizzazione e valorizzazione di tutto ciò che rappresenta il km0, a una generalizzazione della logica del franchising, alla messa in scena della tipicità – nostra o di altri – secondo diverse configurazioni che qui si tratterà di inquadrare, adottando una lente sociosemiotica. Il discorso culinario potrà così mostrare tutta la sua valenza "politica" e l'alimentazione la sua capacità di svolgere il ruolo di attore non secondario nel forgiare, a livello micro, nuove forme di convivialità e nel riconfigurare, a livello macro, dinamiche urbane e vite di quartiere.
 


Alice Giannitrapani è ricercatrice in semiotica presso il Dipartimento Culture e Società dell'Università di Palermo, dove svolge attività di ricerca e insegna semiotica. I suoi principali interessi di ricerca sono lo spazio, il gusto e l'alimentazione, il turismo. Ha pubblicato, fra l'altro, Viaggiare: istruzioni per l'uso (ETS, 2009), Introduzione alla semiotica dello spazio (Carocci, 2013), Spazi, passioni, società. Problemi teorici e studi di caso (Nuova Cultura, 2017).

 

 

 
PROSSIMO APPUNTAMENTO 

 

 

Venerdì 19 giugno_ore 17.00
Maurizio Carta
Città aumentate del Neoantropocene

 

Coordinamento Scientifico
Rosario Perricone

 
 
 
 
_______________
Info: 091.328060
Saranno riconosciuti dei crediti formativi agli studenti dell'Accademia di Belle Arti e  dell'Università degli Studi di Palermo 
 

 

 

 

 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
5
26
27
28
29
30

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.