Morgana Bimbi OFF

Morgana Bimbi Off

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

13 - 24 dicembre 2019

 

***

I laboratori

 

Come i pupi raccontano...

Il laboratorio focalizza su alcuni aspetti della narrazione nel teatro dell’opera dei pupi siciliana incentrandosi sulla costruzione dei personaggi e sul codice dei movimenti e dei gesti. Osservazione e descrizione guidata di una selezione di opere del Museo, sono gli strumenti attraverso cui i piccoli vengono gradualmente introdotti nel mondo dell’opera dei pupi prima di cimentarsi nel codicedei movimenti e comprendere come i pupi raccontano...

 

Tadeusz Kantor e i giochi dell'infanzia

«Costruivo le scene con le scatole delle scarpe. Ogni scatola rappresentava una scena diversa. Le scatole erano legate come i vagoni con lo spago. Poi le facevo passare tirandole attraverso una grande scatola con un’apertura (si potrebbe dire la scena teatrale), ottenendo così i cambiamenti di scena. Considero questo il mio più grande successo teatrale». T. Kantor

Traendo ispirazione dai giochi di infanzia di Tadeusz Kantor, i giovani partecipanti saranno coinvolti nella realizzazione di piccoli automi manovrabili all’interno di scatole di scarpe decorate con applicazioni di legno e metallo. Teatri in miniatura attraverso cui esplorare e scoprire il mondo dell’artista polacco.

 

Enrico Baj: marionette e riciclo

Era il 1990 quando Enrico Baj realizzò un’importante collaborazione col Museo internazionale delle marionette, portando in scena lo spettacolo Le bleu-blanc-rouge et le Noir, in occasione del XIV Festival di Morgana. L’opera, tratta da un libretto dello scrittore inglese Anthony Burgess, fu arricchita dalle musiche di Lorenzo Ferrero, le scene, la regia e l’animazione di Massimo Schuster. Le marionette, appositamente create dall'artista per lo spettacolo, sono dei veri e propri assemblaggi di materiale riciclato; figure stilizzate e grottesche a cui i bambini potranno ispirarsi per esprimere la propria creatività.

 

Il teatro delle ombre

In Asia fiorisce una antica forma di teatro popolare, il teatro delle ombre, di cui due tradizioni sono state riconosciute dall’UNESCO Capolavori del patrimonio orale e immateriale dell’umanità: il Wayang Kulit indonesiano e lo Sbek Thom cambogiano. Realizzate solitamente con pelle animale, le figure policrome del teatro delle ombre vengono manovrate dietro uno schermo da uno o più manovratori. Anticamente i soggetti si ispiravano a fatti storici o alla religiosità buddista ma dopo il Seicento compresero anche storie sentimentali, poliziesche, magiche, cavalleresche, mitologiche, soggetti di romanzi popolari e farse. Poiché gli spettacoli delle ombre erano destinati prevalentemente ad un pubblico femminile, essi esprimono spesso il loro punto di vista sulla oppressione di cui le donne sono vittime o presentano eroine capaci di conquistare ruoli maschili.
Durante il laboratorio i bambini si cimenteranno nella realizzazione di un’ombra in obbedienza al codice iconografico del Wayang kulit indonesiano.
 
 

Caccia all'opera ... al Museo delle marionette

La Caccia all’opera è un percorso di scoperta del patrimonio museale nella forma di game rivolto a bambini e bambine, ragazzi e ragazze anche “speciali” italiani e stranieri. Consiste in un gioco itinerante al Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino. Il percorso mira a far scoprire la collezione internazionale del Museo attraverso una vera e propria “caccia al tesoro”, ovvero una caccia all’opera.Attraverso il gioco si stimolano i partecipanti a conoscere il patrimonio custodito, le diverse tipologie di figure animate, i capolavori UNESCO, le marionette puntando ad eliminare le barriere socio-culturali e incrementare il senso di appartenenza dei cittadini. Imparare e conoscere divertendosi.

 

Il Museo racconta ... anche in LIS

Bambini e ragazzi posso partecipare ad una presentazione performativa, interattiva e multimediale del patrimonio del Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino attraverso cui esplorare e riscoprire in modo inedito le collezioni internazionali. L'attività si rivolghe a bambini e ragazzi e sarà disponibile anche in ligua LIS.

 

Spazio libero di ri/creazione

- chi è Orlando?
- quello con la croce sullo scudo?
- e Rinaldo?
- ha il leone. Vediamo invece se riconosci Angelica?....
Fogli e colori alla mano, bambini-e e ragazzi-e potranno ricreare le figure più note dell'opera dei pupi e del patrimonio museale nel rispetto dei tradizionali codici iconografici dell'opera dei pupi e non solo ...
 
 

MORGANA BIMBI Off  è organizzato dall'Associaizone per la conservazione delle tradizioni popolari con il contributo di: Città di Palermo, Assessorato alle Culture - Piano Infanzia e Adolescenza L.285/97.

_____  

MORGANA BIMBI Off - Programma completo

 
Ingresso libero a tutti gli eventi fino a esaurimento posti.
Per i laboratori è gradita la prenotazione
Info: 091.328060
www.museodellemarionette.it 


 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.