TADEUSZ KANTOR

 Il senso della vita e della morte

5 giugno - 5 luglio 2015

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino
______________

APERTURA SERALE DELLA MOSTRA

Giovedì 2 luglio_ore 21.15
Con Kantor

«[...] un altro lavoro che mi colpì moltissimo, al Biondo di Palermo, fu La macchina dell’amore e della morte di Kantor, l’unico suo lavoro che riuscii a vedere. Di Kantor ricordo la macchina scenica che girava e [...] E poi mi ricordo lui, Kantor, di spalle. [...] Era sempre di spalle: mi dava le spalle. Questa cosa mi inquietò e me la ricordo sempre perché le spalle di Kantor per me sono il teatro». (Emma Dante)

 

Alla fine degli anni Ottanta, Emma Dante si avvicina al teatro d'avanguardia, trovando in Tadeusz Kantor un maestro virtuale e una guida nel suo percorso di ricerca teatrale. Le spalle di Kantor sulla scena diventano agli occhi della futura regista l’emblema del rifiuto di un teatro istituzionale e della tradizione, ed esprimono la necessità di una sperimentazione che porterà Emma Dante a smascherare i meccanismi nascosti del teatro.  

 

banner il senso della vita e della morte

 

TADEUSZ KANTOR

Il senso della vita e della morte

5 giugno - 5 luglio 2015

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

________________________________

 

Martedì 30 giugno ore 16.00

Tadeusz Kantor e i giochi dell'infanzia

 

 

«Costruivo le scene con le scatole delle scarpe. Ogni scatola rappresentava una scena diversa. Le scatole erano legate come i vagoni con lo spago. Poi le facevo passare tirandole attraverso una grande scatola con un’apertura (si potrebbe dire la scena teatrale), ottenendo così i cambiamenti di scena. Considero questo il mio più grande successo teatrale».

T. Kantor

Nell’ambito della mostra Tadeusz Kantor – Il senso della vita e della morte, il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino coinvolgerà anche i più piccoli proponendo il laboratorio Tadeusz Kantor e i giochi dell’infanzia. Prendendo ispirazione dai giochi di infanzia di Tadeusz Kantor, i giovani partecipanti saranno coinvolti nella realizzazione di piccoli automi manovrabili all’interno di scatole di scarpe decorate con applicazioni di legno e metallo. Teatri in miniatura attraverso cui esplorare e scoprire il mondo dell’artista polacco.

Al laboratorio potranno partecipare bambini tra i 4 e i 10 anni, per un massimo di 15 partecipanti. La durata del laboratorio sarà di due ore circa.

 

banner il senso della vita e della morte

 

TADEUSZ KANTOR

Il senso della vita e della morte

5 giugno - 5 luglio 2015

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

________________________________

 APERTURA SERALE DELLA MOSTRA

Giovedì 11 giugno ore 21.15

Per Kantor

conferenza con Andrea Cusumano

introduce Marianne Vibaek Pasqualino

 

 

Giovedì 11 giugno alle ore 21.15 hanno inizio gli appuntamenti organizzati nell’ambito del progetto Tadeusz Kantor – Il senso della vita e della morte che propongono una riflessione approfondita sull’opera di Kantor e la sua esperienza a Palermo.

Durante il primo incontro Marianne Vibaek Pasqualino introdurà Andrea Cusumano, studioso di Kantor che ha lavorato come regista con Mira Rychlicka, attrice del Cricot 2.

banner il senso della vita e della morte

 

TADEUSZ KANTOR

Il senso della vita e della morte

5 giugno - 5 luglio 2015

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

________________________________

 APERTURA SERALE DELLA MOSTRA

Martedì 16 giugno ore 21.15

Il secolo spezzato delle avanguardie

incontro con Philippe Daverio

con Riccardo Culotta e Maria Antonietta Spadaro

in collaborazione con il Festival del viaggio

 

 

Martedì 16 giugno alle ore 21.15, il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino in collaborazione con il Festival del viaggio ospiterà un incontro con Philippe Daverio incentrato sul tema Il secolo spezzato delle avanguardie, da cui prende il titolo una delle sue ultime pubblicazioni.

Parteciperanno all’incontro Riccardo Culotta e Maria Antonietta Spadaro.

Philippe Daverio racconta uno spaccato del Novecento in 500 immagini, proponendo una diversa lettura dell’arte della prima metà del secolo breve.  

banner il senso della vita e della morte

 

TADEUSZ KANTOR

Il senso della vita e della morte

5 giugno - 5 luglio 2015

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

________________________________

 APERTURA SERALE DELLA MOSTRA

Giovedì 25 giugno ore 21.15

L'artista e il potere. Episodi di una relazione equivoca

incontro con Serena Giordano e Alessandro Dal Lago

con Paola Nicita e Rosario Perricone

 

  

Giovedì 25 giugno alle ore 21.15 nell’ambito del progetto Tadeus Kantor - Il senso della vita e della morte, al Museo internazionale della marionette Antonio Pasqualino si rifletterà sul tema L’artista e il potere. Episodi di una relazione equivoca titolo dell’ultima pubblicazione di Serena Giordano e Alessandro Dal Lago, edito da Il Mulino. Dialogheranno con gli autori Paola Nicita e Rosario Perricone.

 

  

Macchinadellamoreedellamorte

    

TADEUSZ KANTOR

IL SENSO DELLA VITA E DELLA MORTE

5 giugno - 5 luglio 2015

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 Coordinamento Rosario Perricone

 _________________

Proroga della mostra fino a martedì 14 luglio 2015

 

Considerato il successo riscontrato e la grande affluenza di pubblico, la mostra Macchina dell’amore e della morte di Tadeusz Kantor è stata prorogata fino a martedì 14 luglio. La mostra, con ingresso libero, è visitabile negli orari di apertura del Museo, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00 (Chiuso nei giorni festivi)

 

 

La mostra si inserisce nell’ambito del progetto Tadeusz Kantor - Il senso della vita e della morte coordinato da Rosario Perricone e organizzato dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino in occasione del festival "Palermo per Kantor", promosso in occasione del centenario della nascita di Tadeusz Kantor dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo.

 

Proseguendo nella trentennale esplorazione e diffusione dell’opra di Kantor, il progetto Tadeusz Kantor - Il senso della vita e della morte ha proposto una riflessione sulle tematiche che si pongono a fondamento della sua opera di artista, scenografo e regista e ripercorrere la sua esperienza nel capoluogo siciliano affiancando alla mostra, conferenze, laboratori e incontri su Tadeusz Kantor.

 

Questo nuovo allestimento della Macchina dell'amore e della morte - che vede anche la proiezione della pièce teatrale - è presentato insieme ad una selezione di fotografie realizzate da Lia Pasqualino durante la prima messa in scena palermitana, alcuni documenti video che vedono Tadeusz Kantor protagonista di documentari a lui dedicati e una intervista che lo stesso Antonio Pasqualino realizzò con il maestro polacco a Monreale, una manciata di minuti per raccontare un incontro speciale. Ancora, una selezione inedita di appunti visivi che raccontano Kantor a Palermo, durante lo spettacolo, e al Museo delle marionette, tra il teatro dei pupi e i suoi oggetti-feticcio. 


Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
6
8
10
11
15
16
17
19
20
21
22
23
24
25
29
30

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.