itinerari-del-vino-in-Francia-744x445

 Martedì 21 marzo 2017 _ ore 10.00

Incontro di studi

Cibo, cultura, territorio: problemi epistemologici e studi di caso

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

 

 

 

 

 

Martedì 21 marzo alle ore 10.00 il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino ospiterà Cibo, cultura, territorio: problemi epistemologici e studi di casoun incontro di studi fra l’équipe di ricerca del Master MASCI dell'Università di Dijon (Francia) e l'équipe di ricerca del Dipartimento Culture e Società dell'Università di Palermo. L’iniziativa, a cura di Jean-Jacques Boutaud e Gianfranco Marrone, è promossa dal Dottorato di ricerca in Scienze del patrimonio culturale dell'Università di Palermo.

Se l'idea di cibo rimanda facilmente a quella di natura, il nesso tra questi due elementi presenta delle significative ambiguità. I valori prevalenti del sistema alimentare umano sono infatti l'esito e la rappresentazione dei processi culturali e prevedono l'addomesticamento, la trasformazione e la reinterpretazione della natura. L'uomo é infatti l'unico animale che non consuma il cibo come gli si presenta naturalmente, ma al contrario lo modifica e lo trasforma a seconda delle sue esigenze, delle sue preferenze e della sua identitá. Ecco che allora il cibo da elemento della natura diventa elemento della cultura in quanto inventa e trasforma il mondo. Così il cibo diventa cultura quando si produce perchè l'uomo ambisce a creare il proprio cibo; quando si prepara perchè una volta acquisiti i prodotti base della sua alimentazione l'uomo li trasforma mediante la tecnologia a sua disposizione; quando si consuma perchè l'uomo lo sceglie con criteri legati sia alla dimensione nutrizionale, sia a valori simbolici.

Durante l'incontro saranno affrontati diversi temi inerenti vari aspetti legati al cibo:

 

La cultura del vino in Borgogna

Il country-break et l'eno-break come nuove forme di turismo

L'alimentazione in ospedale

Il vegetarianismo

Il cibo per animali e la sua comunicazione

 

 

 

Info: 091.328060

                                                                                                                                                                                                             

 

XLV Festival di Morgana

500 morgana-01

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.