Vista-guidata-alle-collezioni

 Attraverso un percorso all’interno dei locali del Museo, la guida introduce le nozioni di base del teatro di figura soffermandosi sulla storia e sulle caratteristiche meccaniche e iconografiche dei vari tipi di figure animate quali pupi, ombre, burattini, marottes, marionette a filo. Particolare attenzione sarà rivolta alla tradizione dell’opera dei pupi siciliana dichiarata nel 2001 dall'UNESCO “Capolavoro del Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità”. L’opera dei pupi sarà messa in relazione con altre tradizioni del teatro di figura europeo ed extra-europeo, in un’ottica multi-culturale. La visita includerà la visione di alcuni video esplicativi.

La collezione.

DESTINATARI: alunni di tutti i gradi e ordini scolastici. 

 

 

Spettacolo-di-opera-dei-pupi

Nell'atmosfera suggestiva del Museo Internazionale delle marionette, gli alunni assisteranno ad uno spettacolo tradizionale di opera dei pupi. Lo spettacolo, realizzato dalla compagnia del Museo, narra uno dei molteplici episodi del lungo ciclo Carolingio, tratto dalla Storia dei Paladini di Francia di Giusto Lo Dico.

Il ricorso a “pupi a effetto”, le battaglie tra Magonzesi e Cristiani, l'amore dei due eroi, Orlando e Rinaldo, per la bella principessa Angelica danno vita ad una performance coinvolgente che offre spunti di riflessione a vari livelli: da un lato permette di osservare e conoscere da vicino il teatro di marionette tradizionale della nostra terra, dall’altro offre agli alunni più grandi stimoli per un confronto tra l’epica cavalleresca fruita al livello colto e popolare.

 

 DESTINATARI: alunni di tutti i gradi e ordini scolastici.

 

 

Liceali-e-pupi Spettacolo-a-quinte-aperte

Oltre allo spettacolo tradizionale, agli alunni delle scuole medie superiori si propone quello a “quinte aperte” in cui, per la prima volta, i pupi siciliani condividono l’attenzione del pubblico con i loro animatori in uno spettacolo che mira a svelare i meccanismi nascosti dell’Opera dei pupi tradizionale. I pupari, visibili agli spettatori, agiscono a quinte aperte mostrando la complessità e il fascino di un mestiere complesso che va dalla manovra alla recitazione e all’attenzione per gli aspetti tecnici.

  

DESTINATARI: alunni delle scuole medie superiori.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.  Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all'uso di cookie.